Menu

Gli interventi trainati dal superbonus

Il superbonus del 110%  spetta anche per alcuni interventi che vengono eseguiti congiuntamente  ad almeno uno di quelli appena visti e che per questo vengono definiti “trainati”.

Occorre prestare attenzione alla data di effettuazione di questi lavori infatti, possono ottenere la detrazione maggiorata del 110% solo se eseguiti  nell’intervallo di tempo che va dalla data di inizio lavori a quella di fine lavori  degli interventi così detti trainanti. Qualora interventi trainanti e trainati siano effettuati da un’unica impresa, quest’ultima dovrà attestare il rispetto delle tempistiche di realizzazione dei lavori trainati affinché sia possibile ottenere il superbonus anche su questi lavori.

In particolare, viene riconosciuto il superbonus per:

  • altri lavori di  riqualificazione energetica, la detrazione del 110% spetta anche su questi lavori nei limiti di spesa relativi a questi ultimi;
  • l’installazione di  infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici  negli edifici  con limiti di spesa che variano. Infatti, la spesa massima è di 2.000 euro per gli edifici unifamiliari o per le unità immobiliari situate all'interno di edifici plurifamiliari che siano funzionalmente indipendenti e dispongano di uno o più accessi autonomi dall'esterno; di 1.500 euro per gli edifici plurifamiliari o i condomini che installino un numero massimo di otto colonnine e di 1.200 euro per gli edifici plurifamiliari o i condomini che installino più di otto colonnine. L'agevolazione si intende riferita al contribuente a prescindere dal numero di colonnine installate nell’anno. Per gli interventi iniziati prima del 1° gennaio 2021 il limite di spesa è di 3.000 €
  • installazione di  impianti fotovoltaici  connessi alla rete elettrica e di sistemi di accumulo a questi integrati  oppure di impianti solari fotovoltaici su strutture pertinenziali degli edifici;
  • interventi finalizzati alla  eliminazione delle barriere architettoniche, aventi ad oggetto ascensori e montacarichi, alla realizzazione di ogni strumento che, attraverso la comunicazione, la robotica e ogni altro mezzo di tecnologia più avanzata, sia adatto a favorire la mobilità interna ed esterna all'abitazione per le persone portatrici di handicap in situazione di gravità o persone con più di 65 anni (per le spese sostenute a partire dal 1° gennaio 2021).

In particolare, in caso di  installazione di impianti solari fotovoltaici  connessi alla rete elettrica, la detrazione del 110% spetta su una spesa massima di  48.000 euro  e comunque entro il limite di spesa di  2.400 euro  per ogni kWp  di potenza nominale dell’impianto solare fotovoltaico per ogni singola unità immobiliare. La detrazione è vincolata alla cessione in favore del GSE (gestore dei servizi energetici) dell’energia non autoconsumata in sito o non condivisa per l’autoconsumo.  La detrazione spetta anche in caso di installazione contestuale o successiva di sistemi di accumulo integrati negli impianti fotovoltaici nel limite di spesa di 1.000 euro per ogni kWh di capacità di accumulo del sistema.

La detrazione del 110% spetta per un limite di spesa più basso, cioè di  1.600 euro per ogni kWp  nel caso in cui sia contestuale anche un intervento di ristrutturazione edilizia, di nuova costruzione o di ristrutturazione urbanistica.

Il limite di spesa di 48.000 euro è cumulativo per impianto fotovoltaico e sistema di accumulo integrato ed è riferito alla singola unità immobiliare.  In caso di installazione da parte di condomini di impianti fino a 200 kW (che aderiscono alle configurazioni del art. 42-bis D.l. 162/2019) il superbonus si applica alla quota di spesa corrispondente alla potenza massima di 20kW, la parte eccedente sfrutta la detrazione del 50% su un limite di spesa di 96.000 euro per l’intero impianto.

La  detrazione non spetta se si percepiscono altri incentivi pubblici  e altre forme di agevolazione di qualsiasi natura previste dalla normativa europea, nazionale e regionale, compresi i fondi di garanzia e di rotazione e gli incentivi per lo scambio sul posto.